X

Auricoloterapia

L’auricoloterapia è stata riconosciuta nel 1990 come disciplina terapeutica dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, volta alla cura ed al benessere attraverso la stimolazione dei punti specifici del padiglione auricolare.

Dal 1951 in Francia il dott. P. Nogier ha avuto il merito di aver dato un enorme contributo alla diffusione di questa disciplina che si basa sulla stretta relazione tra l’orecchio
e il sistema nervoso centrale, in particolare per aver tracciato una specifica mappa dei punti auricolari.

Ogni punto del padiglione auricolare forma un minuscolo complesso neuro-vascolare attraverso il quale avviene un continuo scambio di informazioni tra orecchio, cervello e organi. Ogni punto del corpo quindi, possiede una corrispondenza nell’orecchio.

Negli ultimi anni l’interesse clinico per questa disciplina è andato crescendo; sono stati prodotti numerosi lavori scientifici che hanno permesso di studiarne le basi neurobiologiche e di ipotizzare applicazioni cliniche che hanno dato l’avvio alla ricerca di nuove biotecnologie.Attraverso un elettrodo di stimolazione si eroga micro correnti con lo scopo di stimolare
i punti auricolo-riflessogeni, che  rispondono attivando la produzione di endorfina.

Le forme d’onda erogate, costruite empiricamente e controllate da un microprocessore elettronico, sono in grado di stimolare i punti riflessogeni a intensità idonee all’obiettivo prefissato.

EFFICACE NEL TRATTAMENTO DI

DIPENDENZE

  • Alcool
  • Binge eating (fame nervosa)
  • Fumo
  • Gioco d'azzardo

ALGIE MUSCOLARI, ARTICOLARI E NEVRALGIE

  • Brachialgia
  • Gonalgia
  • Cervicalgia
  • Dolori articolari e tendinei alla spalla
  • Nevralgie (trigemino, intercostale, etc.)

CAMBIAMENTO DI STAGIONE ED ALLERGIE

  • Reumatismi articolari
  • Stanchezza psicofisica
  • Stimolazione sistema immunitario
  • Allergie
  • Orticaria
  • Asma

DISTURBI METABOLICI E CARDIOVASCOLARI

Adiuvante nella terapie

  • del diabete
  • dell'obesità
  • delle dislipidemie
  • dell'angina
  • dell'ipertensione
  • dell'epatopatite

ODONTOSTOMATOLOGICHE

  • Piorrea
  • Odontalgie

SQUILIBRI NEURO-VEGETATIVI

  • Miglioramento dell'udito
  • acufeni
  • affaticamento visivo
  • cinetosi (mal d'auto, mal di mare, etc...)
  • sindromi vertiginose
  • Adiuvante nelle
    • forme epilettiche
    • nei pruriti "sine materia"
    • nella nevrastenia
    • nei disturbi del sonno

​DISTURBI DELL'APPARATO GASTRO INTESTINALE

  • Gastralgie Gastrite acuta e cronica
  • Ulcera gastrica e duodenale
  • Intossicazioni alimentari
  • Colon irritabile (stipsi e/o diarrea)
  • Emorroidi

DISTURBI UROLOGICI, GINECOLOGICI E SESSUALI

  • Cistiti
  • Infezioni dell'apparato uro-genitale
  • Prostatiti
  • Enuresi notturna
  • Eiaculazione precoce
  • Adiuvante
    • nel trattamento dell'impotenza
    • difficoltà nell'allattamento
    • mastiti
    • endometriti
    • ciclo irregolare e/o doloroso
    • vomito gravidico